Graduale. Troparium - Sequentiarium
Lingua
latino
Tipo documento
Manoscritto
Titolo
Graduale. Troparium - Sequentiarium
Possessori e provenienza
Ciaccheri Giuseppe
Data
1101-1150
Descrizione fisica
141 carte : Membr. ; mm 273 x 177
Note generali
Panti (in bibl.) nota che il ms. presenta aspetti liturgici in accordo con le celebrazioni della cattedrale senese, quali risultano dall'ordo Officiorum del ms. G.V.5, 1. Graduale (acefalo, lacunoso e mutilo), cc. 1r-4r Proprium sanctorum (s. Valentinus - Annuntiatio Virginis), cc. 4v-75v Proprium de tempore (Dominica in Septuagesima - Octava pentecosten), cc. 76r-100v Proprium sanctorum (ss. Marcellinus et Petrus - s. Andreas), cc. 100v-107r Commune sanctorum, cc. 107r-130r Proprium de tempore (Dominica I post Pentecosten - Dominica XII post Pentecosten), cc. 130r-130v Missa pro defuncto, 2. cc. 131r-141v Troparium - Sequentiarium (acefalo, lacunoso e mutilo)
Note di provenienza
A c. 1r la firma "G. Ciaccheri" (sec. XVIII.2) attesta la provenienza dalla collezione privata dell'abate Ciaccheri, Sul dorso tracce di un cartellino leggibile solo in parte: "17.F" (sec. XX), Da una nota manoscritta apposta sul contropiatto posteriore, apprendiamo che H.M. Bannister studiò il codice alla fine del sec. XIX e ne dedusse un'origine nonantolana; Garrison invece, secondo un'altra nota manoscritta sempre sul contropiatto, propone una provenienza sicuramente toscana e probabilmente senese (dal monastero di S. Eugenio), ed una datazione leggermente più tarda (terzo quarto XII sec.); per tutte queste ipotesi mancano precisi riscontri storici
Note all'esemplare
Fascicolazione: 1-16(8); 17(2); 18(11) Fascicolazione: Segnatura dei fascicoli da V a XXII; manca un fasc. tra le cc. 40 e 41, dopo il fasc. 5; il fasc. 17 è costituito dal bifoglio esterno di un fasc. segnato come XXII (il fasc. 16 è segnato XXI); l'ultimo fascicolo è formato da 11 fogli non solidali fattiziamente riuniti Impaginazione: 13 [203] 57 x 17/6 [103] 6/45 - rr. 49/ll. 12 - 12 tetr. Notazione musicale: Neumi in sistema tetralineare, in rosso riga del fa Decorazione: Iniziali decorate; iniziali semplici; rubricato Legatura moderna Cartulazione antica XXXIII-CLXVIIII alle cc. 1-139
Bibliografia
Ilari, Indice ; V, 67 ; Censimento dei codici ; 1087 ; Klange Addabbo, Codici miniati ; 135-138, tavv. CI-CII ; Baroffio, Iter Liturgicum ; 1999 ; 238 ; Argenziano, Iconografia sacra ; 42-44 ; Panti, Musica nelle esequie ; 281-285, 290
Collocazione
F.VI.15
Livello del manoscritto
descrizione esterna